Terme di Comano - Dolomiti di Brenta: la natura del Trentino Alto Adige

Salute, bellezza e relax alle Terme di Comano, tra le Dolomiti di Brenta e il Lago di Garda

Una piscina esterna alle termeTra il Lago di Garda, le Dolomiti di Brenta e il Parco Naturale Adamello Brenta si trovano le Terme di Comano, dove le vacanze sono all’insegna della tranquillità e del piacere di rigenerarsi a contatto con una natura verdeggiante e seducente.

Conosciuta per le virtù terapeutiche delle acque termali, l’area comprende i tre altipiani del Banale, del Bleggio e del Lomaso. In posizione centrale, le Terme di Comano sono il luogo adatto per curare il corpo e liberare la mente. La stazione termale, immersa in un parco secolare, è particolarmente attenta alle esigenze delle famiglie e dedica ai bambini lo speciale programma Comano Junior.

Negli antichi borghi degli altipiani si tramandano ancora oggi le tradizionali attività rurali. Sono i Villaggi Natura e presentano le loro architetture tipiche in pietra e legno, le case contadine, le pievi affrescate. Con il Castello di Stenico, il sito palafitticolo di Fiavé, l’Ecomuseo della Judicaria, articolato in una serie di parchi tematici, raccontano storie affascinanti e le fanno vivere.

L'area è presidio di Slow Food, che difende i sapori locali, come la ciuìga, il tipico salame al sapore di rapa bianca, ma qui si gustano anche gli ortaggi biologici, le noci e il miele di montagna, latticini speciali.

Chi ha voglia di mantenersi in forma, può scegliere di passeggiare a piedi o in mountain bike, tra borghi e castelli, aziende agricole, malghe e rifugi; si può praticare la pesca, l’arrampicata sportiva, il nuoto in piscina, il tennis, il minigolf.

Inverno

Benessere, natura e tradizione alle Terme di Comano, tra le Dolomiti di Brenta e il Lago di Garda

Tra il Lago di Garda, le Dolomiti di Brenta e il Parco Naturale Adamello Brenta, alla confluenza degli altipiani del Banale, del Bleggio e del Lomaso, si trovano le Terme di Comano, il luogo adatto per curare il corpo e disintossicare la mente. D’inverno è aperta la sezione termale del Grand Hotel - dal 20 dicembre al 20 gennaio - e tutta la stazione si anima per le famiglie e per i bambini.

Negli antichi borghi degli altipiani, nei Villaggi Natura, si vivono ancora le tradizioni locali. Le antiche case rurali, le pievi affrescate, il Castello di Stenico e il sito palafitticolo di Fiavé, l’intero ambito dell’ Ecomuseo della Judicaria raccontano di un passato tuttora intrigante.

È possibile unire alle cure termali il piacere dello sport sulla neve: vicinissime sono le piste di Bolbeno, particolarmente adatte ai bambini, e sono raggiungibili i comprensori sciistici di Andalo, Pinzolo e Madonna di Campiglio.